MUSICA DI STELLE

Musica di stelle_s

UNA SERATA IMPERDIBILE ALL’OSSERVATORIO POLIFUNZIONALE DEL CHIANTI

11  settembre 2016 – ore 19.00

 

La magia delle note, armonia che si eleva al cielo stellato in una sera che promette emozioni senza fine.
I giovani che eseguono un concerto nel cuore dell’Osservatorio Polifunzionale del Chianti sotto la volta stellata che sarà osservata con i telescopi dopo una cena di alta cucina servito con i prodotti tipici del Chianti: tutti gli ingredienti per rendere indimenticabile un momento da non perdere.

Tutto questo grazie all’infaticabile coordinamento dell’Arch. Claudio Pellicoro

Ma c’è di più!

Chi acquista il biglietto per la serata contribuirà anche a uno scopo nobile: l’intero incasso della serata finanzierà parte del nuovo telescopio con il quale sarà possibile vedere più da vicino i tanti splendidi oggetti del cielo e grazie al quale l’Osservatorio diverrà luogo di alta formazione per i nostri giovani.

 

RICHIESTA LA PRENOTAZIONE ENTRO VENERDI’ 9 SETTEMBRE
INGRESSO 25,00 Euro

 

PROGRAMMA DELLA SERATA

19.00    Benvenuto – Note nel bosco
19.30    Concerto del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze
20.30    Cena
21.30    Osservazione del cielo con i telescopi

 

La cena è a buffet.

 

PROGRAMMA MUSICALE DEL CONCERTO

Osservatorio Polifunzionale del Chianti
Conservatorio L. Cherubini, Firenze

Domenica 11 settembre 2016

Cherubini Flûte Ensemble – Direttore prof. Giuseppe Contaldo

Gustav Holst (1874-1934)                             Suite da The Planets, op. 32
Wolfgang Amadeus Mozart (1750-1791)    Ah, vous dirai-je, Maman, Tema e 12 Variazioni K6 300e
Gioachino Rossini (1792 – 1868)                 Ouverture dall’Italiana in Algeri
Claude Achille Debussy (1862 – 1918)        Clair de lune, da Suite Bergamasque

 

Informazioni e prenotazioni:              3397554145

                                                                  info@osservatoriochianti.it

                                                                  Facebook “Osservatorio Polifunzionale del Chianti”

Comments are closed